giovedì 28 luglio 2011

Buon compleanno

Sì! Questo blog compie un anno. Senza fronzoli, partiamo con i festeggiamenti:


E ora che avete ballato con il prof Testo, Danilo Valla (linguista e traduttore della Bibbia)

mercoledì 20 luglio 2011

Spider Truman e gli esaltati della rete

spider-truman-casta-montecitorio
Io penso che questi fanatici di poltrona, questi pseudoportatori - poverini sono davvero convinti - di democrazia 2.0, gli accoliti del "popolo viola", gli internet per la pace, i "Beppe Grillo è il mio dio", hanno semplicemente scartavetrato le palle. Visto che se la prendono così tanto (stando seduti) bisognerebbe deriderli fino allo sfinimento, essere dissacranti verso i loro "dei" finché la milza non li scoppi via e sputino la bile dai pori.

- coniglio così non va bene eh... -
- dici che ho esagerato? -
- eh sì cazzo, qua la gente scappa via, ma cos'è sta rabbia? cosa sono queste immagini? la milza poi... -
- sì, in effetti.. -
- dai riprova. Fai, chennesò un climax, parti piano, tranquillo, poi fammi ridere che c'ho voglia di ridere porca puttana! se avevo voglia mi scoppiassi la milza andavo sul blog di Beppe Grillo!!!... ahia.. -

Ricominciamo.

mercoledì 13 luglio 2011

Il McLuhan Padano

Secondo Renzo Bossi i «nuovi media» - è così che chiama Facebook, Twitter, Google Plus (social network) - possono essere l'occasione per tornare alle culture locali, poiché permetterebbero l'evoluzione della televisione. Ovvero: il mondo globalizzato ha fatto sì che la televisione, lungo gli anni, si fosse «avvicinata al globale, ma allontanata dal locale»,  ed invece grazie ad Internet le televisioni e i media torneranno al locale.

Ovviamente, queste non sono l'esatte parole di Renzo Bossi. Il McLuhan Padano.

Perché tra l'altro stava leggendo e si nota. Bel video:

giovedì 7 luglio 2011

Fasci di Movimento

beppe-grillo-analisi-critica-M5SI suoi metodi ricordano metodi del passato, legati alla figura di un leader, al mito in politica: "Lui, Beppe Grillo, il comico che per un sentimento patriotico e voglia di cambiare sceglie di smettere di ridere e buttarsi in politica". 

Satiro che da un giorno all'altro fonda un partito - ah, scusate "movimento" - allo scopo di "realizzare un efficiente ed efficace scambio di opinioni e confronto democratico..." ma che si sottrae, a priori, a qualunque dibattito con altri avversari, argomentando che "tanto sono morti, sono tutti uguali".

Figura carismatica che si dichiara a favore del FLOSS e della condivisione della conoscenza, eppure nel articolo 3 del suo "non-statuto", anziché rilasciare il simbolo del partito con licenza GPL, mette in chiaro che "Il nome del Movimento 5 Stelle viene abbinato ad un contrassegno registrato a nome di Beppe Grillo, unico titolare dei diritti d'uso dello stesso".

C'è qualcosa di geniale in Grillo però, seguitemi.

venerdì 1 luglio 2011

+ Google per tutti (recensione psicopatica di Google Plus)

recensione-google plus-circles-google+
Adesso ti spiego che cazzo è Google+, ma facciamolo in modo ordinato e caotico. Il discorso sarà articolato in tre parti: prima una premessa sulla "privacy" da tenere a mente, poi faremmo un paragone tra Facebook, Twitter e il mio gatto, e per ultimo vedremo le novità che apporta Google+ al panorama dei social network e perché, secondo me, ha una gestione migliore della privacy.


Premessa: il concetto di Privacy è stato superato?