lunedì 29 luglio 2013

FLOSS e Capitalismo

Di accuse perditempo e argomenti che non volete capire

Dopo l'ultimo post ho ricevuto accuse ed obbiezioni che sinceramente non mi sorprendono più, però ringrazio chi me le ha fatte così come ringrazio chi scrive un commento perché discutere è sempre interessante, se hai il tempo e la voglia di farlo, ti aiuta a chiarire le idee.

Il problema è che il post di 5 giorni fa illustrava una semplice e breve perplessità: L'azienda di un multimilionario che fino al giorno d'oggi si è dedicata a produrre software open (con eccezioni), adesso chiede la modica somma di 32 milioni di euro per produrre hardware. Da questa premessa ho ipotizzato il motivo per cui abbiano fatto un crowdfunding. Tutto qui.

mercoledì 24 luglio 2013

Pensiero Profondo si farà, con i miei soldi

«A pensar male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca» diceva mio zio, che mi insegnò l'arte dell'immortalità, di fingere la propria morte e di portarsi i segreti democristiani nella tomba. Ma è inutile che vi chieda di capire le parole di mio zio senza un esempio concreto. Ora, io di concreto non ho niente in mano se non fosse per i soldi che, come saprete, derivano dal mio essere multimilionario. E proprio per ciò sono cosciente che quel che sto per chiedervi potrebbe comportare un grosso sforzo per voi, che non siete multimilionari, ma io ci provo lo stesso, ecco: immaginate per un attimo di essere come me. Chiudete gli occhi. Pensate di avere circa 500 milioni di dollari e mettetevi in testa di fare una vostra console di videogiochi chiamata Pensiero Profondo.

giovedì 18 luglio 2013

NSA: Stallman ti spiega perché dovresti avere sempre qualcosa da nascondere

Lunedì scorso RT pubblicò un'intervista a Richard Stallman sul caso NSA. Grazie alla magia del HTML ho provato a mettere il video embedded anche qui per voi.


L'intervista è molto interessante e se avete tempo vi consiglio di vederla tutta. È parecchio azzeccata la domanda iniziale della giornalista: "tu sostieni queste cose da tanto tempo, come ti fa sentire che suscitino scalpore ora con Snowden?", in risposta Stallman sostiene di essere contento perché le sue, fino ad ora, erano deduzioni e congetture, mentre Snowden sta fornendo le prove materiali. Ma sul caso NSA vorrei aprire una parentesi, su questa intervista tonerò a breve.