mercoledì 26 febbraio 2014

Renzi il "parresiasta"

Renzi-parresia-satira-democrazia-cristiana-stafetta-dalemismo-critiche

Non appena ho sentito la parola "parresia" uscire dalle labbra di Matteo Renzi ho avuto quella sensazione che provi quando senti dire ad un politico "io non sarò premier senza elezioni" e il giorno dopo lo vedi salire al Quirinale per prendere la carica. Senza elezioni. Ecco, quando disse "parresia", due settimane fa, mi sono sentito così. Avevo intenzione di scriverci qualcosa al riguardo ma Christian Raimo è stato più veloce di me. Mi ha "fottuto" l'idea sì, ma l'ha scritto meglio di come avessi potuto fare io. Quindi Christian sei salvo, altrimenti pubblicavo un post con la tua faccia e il titolo "cosa ne pensate di questo qui?", lasciando il giudizio all'espressione webpopolare e cacciandoti da questo reality.

Parresia e Phronesis

Sostiene Umberto Galimberti che non è un caso se la cultura occidentale ha perso le tracce della parola parresia:

domenica 2 febbraio 2014

Consenso a 5 Stelle

Ecco qualche riflessione che ho scritto al volo in questi giorni. Ve le sottopongo sotto forma di appunti. Se avete qualcosa da aggiungere preferirei che lo facciate nei commenti qui sotto e non sui social network, specialmente non in scarsi 140 caratteri. Vi chiedo scuse di già se non riceverete una risposta subito.